Il bello di Viaggiare da soli

Chi come me ha viaggiato in solitaria sa che spesso quando diciamo che partiamo da soli per un viaggio veniamo accolti da esclamazioni di stupore e facce terrorizzate.

Si perchè, ancora oggi , viene visto come una cosa strana o triste. Sfatiamo un mito. Chi viaggia da solo non è pazzo ne tantomeno asociale; anzi ha una grandissima predisposizione verso gli altri e tendenzialmente riesce a fare delle conoscenze molto più in fretta di quanto le faccia nella vita quotidiana.

Viaggiare da soli apre la mente, ci permette di concentrarci su ciò che ci interessa, di ascoltare i nostri veri bisogni e credetemi quando vi dico che al ritorno a casa non sarete più gli stessi. Ogni volta aggiungerete un tassello in più, imparerete a conoscere sfumature e lati del vostro carattere che prima non eravate riusciti a vedere.

Il tempo sarà scandito solo dai vostri desideri; potrete stare ore ad aspettare di scattare quella foto solo perchè arrivi il momento perfetto con la luce giusta; potrete saltare il pranzo in quel ristorante affollato per poi fare merenda con quel gelato che vi piace tanto seduti su un prato verde leggendo un libro. Niente è più rigenerante che prendersi cura di se stessi.

Questo non vuol dire che non amiamo stare con le persone e viaggiare con esse , anzi il bello di scoprire in tutta calma i luoghi che visitiamo è tornare a casa, raccontarli e dire : la prossima volta ti ci porto! L’entusiasmo con cui descriveremo quello che abbiamo visto sarà fonte di ispirazione per chi ci ascolterà.

Per quanto riguarda la questione “sicurezza” basta usare dei piccoli accorgimenti che comunque sono gli stessi che dovremmo usare nella vita quotidiana. Evitate le strade poco affollate e i vicoli bui la sera , cercate di aggregarvi piuttosto ad un gruppo se avete la sensazione di essere in una situazione di  potenziale pericolo.

Negli ostelli non ho mai avuto alcuna situazione spiacevole , ma ho sempre preferito comunque affittare un letto in una stanza condivisa solo da donne ; gli effetti personali vanno sempre tenuti al sicuro negli appositi armadietti chiusi con un lucchetto resistente e sopratutto cosa molto importante mai tirare fuori in pubblico contanti o carte.

Qualche piccolo accorgimento, un pizzico di coraggio e tanta voglia di scoprire e scoprirsi : questi gli ingredienti per una vacanza in solitaria ad hoc.

Zaino in spalla, si parte!

Lascia un commento