Estate a Torino : paradisi dietro l’angolo.

Quando il mare è troppo lontano, ricordatevi che esistono altri modi per rinfrescarsi  a Torino.

Vi voglio mostrare alcuni posti dove ritagliarsi una giornata di relax tra la natura e trovare refrigerio nelle freschissime acque piemontesi.

Uno dei più famosi è la Goja del Pis; il suo nome deriva dal dialetto piemontese, dove goja sta per pozza e pis per cascata. Una splendida cascata, infatti scende dalla montagna e forma una conca di acqua cristallina, dal diametro di circa 30 metri nella quale è possibile immergersi. Fate attenzione però a non avvicinarvi troppo al getto, che scende potentissimo da un’altezza di 14 metri. Per raggiungerla bisogna lasciare l’auto ad Almese, comune della bassa Val di Susa, a 30 minuti da Torino e seguire le indicazioni per i sentieri panoramici. Al momento il sentiero classico è ancora sotto manutenzione a causa di un’alluvione; la Goja si può raggiungere attraverso un altro percorso un pò più impervio, ma affascinante. Leggete le informazioni sulle condizioni della strada sul sito del comune di Almese https://www.comune.almese.to.it/2016/07/accesso-alla-goja-del-pis/ .

Un altro posto dove trovare refrigerio sono le cascate di Novalesa, anch’esse situate nella Val di Susa. Mentre prendete un po’ di sole o vi riposate sul prato adiacente, i suoi getti freschi vi daranno un po’ di sollievo dalla calura estiva. Un breve sentiero, accanto al parcheggio sterrato, vi condurrà ad esse in 10 minuti.

 

Altra località dove potersi concedere una tregua dall’arsura è la pozza di Varisella più piccola di diametro, ma abbastanza profonda da immergersi completamente all’interno di essa .

Mentre quelle che vedete nelle foto seguenti sono quelle di Valdellatorre, piccole e poco profonde sono ideali per una passeggiata col vostro amico a quattro zampe.

Considerate che le acque di tutte le  pozze di cui vi ho parlato, proveniendo da torrenti di montagna, sono abbastanza fredde e quindi indicate solo per i più temerari. La sopportazione del freddo è comunque un fattore totalmente soggettivo e detto da me che sono davvero freddolosa forse è da valutare… lascio a voi la sentenza…fatemi sapere come vi siete trovati!